Il presepe di Prugno

prugno

Lungo la strada della lavanda che da Fontanelice porta a Casola Valsenio, c’è la piccola frazione di Prugno che custodisce, secondo me, un piccolo gioiello. Si tratta di un Presepe che anni fa Don Marcello ha iniziato a costruire davanti alla chiesetta di Santa Maddalena e che, dopo la sua scomparsa, altre persone cercano anno dopo anno di mantenere vivo.

Il presepe di Prugno

Salendo la stradina che dalla provinciale si inerpica verso la chiesa si accede allo spiazzo alberato antistante a questa. Ed è proprio qui, attorno ad uno dei vecchi alberi, che il borgo delle arti e dei mestieri è stato costruito. In ogni casina, curata sia all’esterno che all’interno in ogni minimo dettaglio, viene rappresentato un mestiere: il fornaio, il fabbro, il falegname, il pasticciere… C’è anche il lavatoio, alimentato da un piccolo ruscello che attraversa il borgo, dove le donne lavano i panni. Ogni personaggio di questo borgo viene rappresentato negli atteggiamenti che contraddistinguono il suo mestiere con molta cura.

prugno 5

In basso, alla base del paesino, c’è la grotta dove tra qualche giorno nascerà il piccolo Gesù.

prugno