Incontri

Il caldo rintrona anche le lepri.

Stamattina, neanche tanto presto, mentre camminavo nel centro della strada bianca con i due cani, una lepre ha iniziato a venirci incontro. Ci ha messo un po’ ad accorgersi che, di fronte a lei, c’era del movimento e a quel punto si è fermata.

Io mi ero già fermata da un po’ e stavo pensando se prendere o meno dallo zainetto la macchina fotografica. Le lepri mi stupiscono sempre. O schizzano come schegge impazzite alla velocità della luce o si glassano lì e aspettano chissà che cosa. Questa è rimasta glassata. Dopo qualche secondo che non si muoveva, ho deciso di prendere la macchina fotografica dallo zainetto e iniziare a scattare qualche foto. Seduta così in mezzo alla strada mi ricordava una scena dei vecchi film western. Sentivo già la musica di Ennio Morricone in sottofondo….

Poi con una camminata lenta, quasi ad inciampare in quelle zampone un po’ sproporzionate ma che riescono a farle raggiungere velocità che sorprendono, ha deviato verso la rivettina a lato della strada e dopo un ultima annusata quasi indifferente ad un fiore, con molta calma, si è dileguata nella macchia.

 

Annunci