Solo un sacchetto sul diaframma.

Grazie Pinocchio non c’è più, per aver permesso a queste tue parole di uscire dal loro sacchetto…

Pinocchio non c'è più

20140806-005541-3341658.jpg

Come quando ti volti e loro sono sparite, stavano lì, sul sedile del passeggero o sul sellino della moto, ti sei distratto un attimo e non c’erano più. Perchè le parole sono fatte così.

Si, loro spariscono, o magari ti rimangono piantate sulla bocca dello stomaco, e non sentono ragioni, restano lì si siedono e ti guardano.
Una volta un’amica mi disse: “dentro di me c’è una piccola Shirley Temple che mi osserva seduta con le gambe incrociate e la faccia seria”. Ecco, io su quella sedia ho il sacchetto delle parole perse, quelle non dette, quelle che sono state per un attimo sulla punta della lingua ma alla fine non hanno avuto il coraggio di fare il salto. Quelle che “volevo dirtelo da tanto”, “volevo dirtelo ma non ho fatto in tempo”.

Parlano di paure e di amori, di sconfitte e pianti inconsolabili e di persone, parlano sempre di…

View original post 312 altre parole

Annunci

7 thoughts on “Solo un sacchetto sul diaframma.

  1. Ehi, grazie, no, dico davvero, sono onorato di essere presente nel tuo blog.

    • Nuzk ha detto:

      Quelle parole che sono riuscite a sfuggire al sacchetto descrivono molto bene emozioni e comportamenti in cui mi riconosco. E’ stato molto naturale ribloggare qui il tuo post. 🙂

  2. lauraluna ha detto:

    Le parole non dette risuonano e si ricordano più di quelle dette.

  3. Michele ha detto:

    già, le parole tendono a perdersi così facilmente se non le si usa subito, quando giungono sulle labbra 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...