Il teorema di Bell

imbrunire

Il teorema di Bell è una porta spalancata verso una realtà complementare alla nostra, priva di spazio e di tempo.

Esso dimostra che un’esperienza di un’interazione avvenuta nel passato tra due particelle crea tra le stesse una forma di “collegamento” che va oltre lo spazio ed il tempo.

Non solo ognuna delle particelle mantiene una memoria dell’interazione che ha avuto, ma il comportamento di ciascuna di esse continua a condizionare il comportamento dell’altra, oltre lo spazio ed il tempo, indipendentemente dallo spazio e dal tempo che le separa.

Esiste una raltà che non ha spazio e non ha tempo, che quindi non risponde alle leggi dello spazione e del tempo; in questa realtà, complementare alla nostra, non solo le due particelle sono in costante e diretto collegamento, ma ogni cosa che esiste nell’universo lo è, semplicemente perchè, se esiste, è perchè accede a questa realtà.

Il teorema di Bell spiega che quello che cisacuno di noi pensa condiziona il pensiero e il comportamento di chi è pensato, in misura tanto maggiore quanto più intensa è stata l’interazione che entrambi hanno avuto; spiega anche che ognuno di noi è in collegamento costante, oltre lo spazio e il tempo, con ogni cosa che esiste nell’universo.

Per stabilire un “forte” collegamento oltre lo spazio e il tempo, non è necessario che due particelle siano gemelle, è sufficiente che abbiano interagito profondamente tra loro.

Questo fenomeno non riguarda solo le particelle subatomiche, ma qualsiasi struttura della materia, compresi gli esseri umani.

Se pensiamo con amore sincero ad una persona con la quale abbiamo dei legami più o mento forti questa, che ne sia consapevole o no, riceve istantaneamente delle informazioni. Che la persona riesca ad esserne mentalmente consapevole o no, dipende dalla sua sensibilità; in ogni caso queste informaizoni influiscono sia sul suo comportamento nei nostri riguardi, sia sul suo comportamento in generale.

Ogni pensiero è un’informazione con una propria attitudine a condizionare gli eventi oltre lo spazio ed il tempo. Un uomo compie un importante “salto evolutivo” quando diviene consapevole che ciò che pensa è più importante di ciò che fa. Ciò che fa dipende da ciò che pensa, ma ciò che pensa può produrre effetti enormemente più importanti, “inspiegabili” e incontrollabili di ciò che fa.

Fabio Marchesi (La fisica dell’Anima)

Annunci

5 thoughts on “Il teorema di Bell

  1. G-Lone ha detto:

    E’ sempre più un problema rimanere sé stessi!

    • nuzk ha detto:

      Ciao G-Lone,
      io sarei già molto felice se riuscissi a comprendere qual’è la vera me stessa e quali tutti post-it attaccati nel corso di una vita….ma forse siamo qui proprio per questo 🙂

      • G-Lone ha detto:

        Per niente facile: sentiero lungo e a volte doloroso, ma se sei disposta a tentare di conoscerti, non puoi esimerti dal percorrerlo.
        In bocca al lupo (nel senso buono!) 🙂

      • nuzk ha detto:

        Credo che sia il motivo per il quale siamo qui. Non sempre è facile ma ad un certo punto diventa una necessità e se hai la fortuna di incrociare le persone giuste che ti accompagnano, scoprirsi e conoscersi è quello che dà un senso alla tua vita. A presto G-Lone

      • G-Lone ha detto:

        Spero di non essere mai la persona giusta per te, se devo finire “incrociato”!
        Va bene, scusa… ogni tanto mi escono battute “sceme”, ma non sono un ragazzo cattivo! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...